Manutenzione di generatori di corrente: quando e come farla

Ci si accorge del valore delle cose solo quando le si perde (cit.): passando dal poetico al pratico questa frase rende bene l’idea di cosa voglia dire trascurare o rimandare per troppo tempo le operazioni necessarie di manutenzione e, visto il nostro ambito di competenza, nello specifico parliamo di manutenzione di generatori di corrente e gruppi elettrogeni.

Infatti una delle principali funzioni dei generatori di corrente è quella di fornire una fonte di energia supplementare o di sopperire a improvvisi interruzioni di corrente. È vero che sono anche molto utilizzati in luoghi in cui non vi sono alternative (e quindi fonte di corrente continua) ma soprattutto nei casi in cui questi svolgano la cosiddetta funzione di backup è importante che siano sempre pronti all’uso.

L’incuria, il non utilizzo prolungato e, magari, lo stoccaggio in zone disagiate non sono sicuramente aspetti che aiutano a trovare un gruppo elettrogeno efficiente e pronto all’uso nel momento del bisogno. Ne avevamo già parlato in passato, vediamo ora altri suggerimenti utili.

Quando fare la manutenzione di generatori di corrente

Pensando a quanto scritto sopra si comprende quanto sia importante affidarsi ad esperti del settore, evitando per quanto possibile il fai-da-te o, peggio, l’incuria nella routine della manutenzione quantomeno annuale. Infatti, in base all’utilizzo, è suggeribile far eseguire una manutenzione professionale del gruppo elettrogeno ogni 12 mesi.

La scusa “non lo uso mai” può essere controproducente visto che i lubrificanti e gli altri elementi filtranti hanno tutti una scadenza (scadenza che viene indicata dagli stessi produttori).

Questa indicazione generica (12 mesi) non è valida per tutti i casi: meglio far definire un programma di manutenzione in base all’utilizzo e alle eventuali criticità dell’ambiente di utilizzo, oltre quanto previsto dalle legge in base all’applicazione d’uso del gruppo elettrogeno.

Elenco delle attività di manutenzione

Far fare un po’ di “esercizio” ad un gruppo elettrogeno fermo da tempo non è una brutta idea, anzi… questa operazione manterrà la batteria dell’avviamento elettrico carica e più pronta all’uso.

Un altro suggerimento è quello di controllare regolarmente il carburante ma vediamo nel dettaglio le operazioni che i professionisti eseguono durante la manutenzione di gruppi elettrogeni.

Questo breve schema che è sembrato particolarmente esaustivo è tratto dal sito www.elettronews.com

Manutenzione di generatori di corrente
Fonte: elettronews.com

Su manelservice.com trovi non solo accessori e ricambi per gruppi elettrogeni ma anche esperti nella manutenzione dei gruppo elettrogeni.

Contattaci per assistenza a questo link o al numero 011 253533.

manutenzione generatore di corrente